Oleificio Zucchi: ambiente, etica e qualità per una filiera sostenibile

Sapete perché l’olio extravergine d’oliva (EVO) è chiamato “oro liquido”? Lasciate che vi racconti un pò di storia.

Nonostante le sue molteplici virtù salutistiche fossero note fin dai tempi più antichi, fu Omero il primo ad annoverarlo come estremamente “prezioso” definendolo, per l’appunto oro liquido, per le sue numerose proprietà nutrizionali, medicamentose e cosmetiche. Ad oggi, l’olio di oliva è il condimento principe della dieta mediterranea e rappresenta una delle punte di diamante del Made in Italy, capace di garantire qualità, cultura, valori e tradizioni – e quindi legame con il territorio – e salute.

Per queste ragioni, quando si sceglie un olio, è molto importante leggere bene la sua etichetta per assicurarsi di acquistare un olio extravergine di oliva italiano: verificare l’origine, la provenienza e la lavorazione delle olive, coltivate e raccolte nel nostro territorio, rappresentano, infatti, parametri imprescindibili per un prodotto finito di qualità.

La storia che voglio raccontarvi in questo articolo riguarda proprio un oleificio italiano che, partendo nel 1810 nel lodigiano come piccola attività artigianale a conduzione familiare, rappresenta oggi, uno dei maggiori produttori di olio d’oliva del nostro Paese, distinguendosi soprattutto, oltre che per la comprovata qualità dei suoi prodotti, per gli alti livelli di Sostenibilità Ambientale, Economica, Sociale e Nutrizionale perseguiti: parliamo dell’Oleificio Zucchi.

L’idea di “Olio Sostenibile” dell’Oleificio Zucchi è molto semplice: “assicurare la sostenibilità della filiera nel rispetto dell’ambiente e dei diritti umani”. Parliamo di una filiera certificata, che rispetta la terra ed i suoi lavoratori per creare maggiore valore, dal campo alla tavola. Nello specifico:

Sostenibilità Ambientale: Zucchi sceglie solo produttori che abbiano a cuore la Sostenibilità Ambientale e che investano sulle più innovative conoscenze tecnico-impiantistiche per ridurre al minimo l’uso di prodotti chimici come fertilizzanti e fitofarmaci, al fine di ottenere un prodotto più sano e naturale. Seleziona, inoltre, con cura produttori attenti al risparmio idrico lungo tutto il processo produttivo, dall’irrigazione nei campi all’acqua utilizzata nei frantoi. Sostenibilità Ambientale perseguita sia sul territorio, collaborando con FAI (contribuendo alle spese di manutenzione e conservazione degli ulivi coltivati nei beni del FAI aperti al pubblico) e Legambiente (con la produzione di una gamma di oli extra vergine di oliva e di semi certificata, i “Consigliati da Legambiente”) che in fabbrica, riducendo i consumi e la produzione di CO2. Inoltre, l’Oleificio Zucchi ha ottenuto la Certificazione CSQA di Sostenibilità per tutta la filiera.

Sostenibilità Economica: l’olio buono è frutto di un lungo lavoro che per l’Oleificio Zucchi merita di essere riconosciuto; per questo, si impegna ad attribuire il giusto valore a tutti gli attori della filiera, riconoscendo un prezzo equo ai fornitori, definendo un corretto equilibrio tra posizionamento sul mercato dei prodotti e costi di trasformazione delle materie prime. Inoltre, il modello di economia in cui crede l’azienda e su cui si basa la filosofia aziendale ha come obiettivo quello di promuovere uno stile di vita sostenibile, sia in azienda che all’esterno, investendo in corsi di formazione per diffondere un sistema economico sostenibile.

Sostenibilità Sociale: promuovere un ambiente di lavoro accogliente, aperto e stimolante, difendere i diritti dei lavoratori, contrastare il caporalato, garantire pari opportunità nelle assunzioni, partecipare nelle attività della comunità e rendere l’azienda un luogo di conoscenza aperto alle scuole, rappresentano aspetti imprescindibili per perseguire pienamente la Sostenibilità Sociale. Infatti, ai lavoratori sono riconosciuti qualità, diritti ed opportunità.

Sostenibilità Nutrizionale: selezionare con estrema attenzione le migliori materie prime, seguendone ogni fase, dalla maturazione alla raccolta, fino alla lavorazione che avviene entro 24 ore per ottenere un prodotto eccezionale. Attraverso questo lavoro è nato un olio che si mantiene fresco grazie alla presenza di polifenoli e ricco di grassi insaturi buoni per l’uomo.

Inoltre, per Zucchi anche la trasparenza è importante, per questo si impegna in maniera diretta garantendo la totale tracciabilità dei prodotti dal terreno alla coltivazione, dai sistemi di raccolta alla produzione, permettendo al consumatore di conoscere l’origine delle materie prime che compongono i loro oli in modo semplice e veloce.

Oleificio Zucchi
© Zucchi

In che modo?Utilizza il Qr code presente sull’etichetta della bottiglia acquistata oppure inserisci il numero di lotto ed il codice di verifica indicato sulla confezione.

Per concludere, questa continua ricerca della massima qualità sostenibile, non solo trova adeguati riconoscimenti nelle tante certificazioni di processo e di prodotto ottenute nel corso degli anni ma, mira soprattuto a realizzare un ambizioso obiettivo ancora più grande: contribuire al rilancio dell’intero settore oleario italiano. Anche noi possiamo fare la nostra parte e contribuire a questo rilancio, prediligendo, nelle nostre scelte d’acquisto, prodotti di origine italiana. Visitate, dunque, il sito dell’Oleificio Zucchi per scoprire l’ampia gamma di prodotti e cimentatevi nelle numerose ricette e preparazioni proposte che vedono come protagonista questo meraviglioso oro liquido.

A presto,

Federica

Fonti e riferimenti: https://www.zucchi.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *