Featured

Hexagro: innovativo orto a portata di mano

Settembre ha fatto il suo ingresso, le ferie estive ormai sono solo un ricordo lontano e, quaderno alla mano, si buttano giù idee e obiettivi per il lungo e freddo inverno. Settembre è il mese per eccellenza dei nuovi inizi, le scuole riaprono i battenti, e delle sperimentazioni, con l’iscrizione a quel corso particolare in palestra, che per esperienza diretta non si completerà mai, “perchè quest’anno mi sento ispirata”. 

Dopo un afoso agosto le fresche giornate settembrine, poi, sono l’ideale per visitare piccoli borghi nelle vicinanze o per fare lunghe passeggiate tra i filari alberati della città dove è possibile ammirare, tra le altre cose, balconi ricchi di piante, fiori e piccoli orti urbani, sui quali si è riscoperti cantanti, pittori e giardinieri.

E proprio l’hobby del giardinaggio, in questi ultimi anni, sta riscontrando un significativo aumento di appassionati in virtù dei diversi benefici che il contatto con la natura ha sull’essere umano: sono diversi gli studi secondo i quali la garden therapy e l’ortoterapia possono essere considerate delle vere e proprie attività terapeutiche, in quanto, ad esempio, aiutano a migliorare la propria autostima, stimolano la capacità logica e riducono lo stress quotidiano.

In Italia, galeotto il lockdown, è emerso, dalla ricerca “The World After Lockdown” condotta da Nomisma, che nel 2020 i “green lovers” – gli appassionati per il verde – sono stati ben 19 milioni (39% della popolazione), 3 milioni in più rispetto all’anno precedente. 

In più oggi non servono immensi balconi per coltivare questo hobby, dato che è possibile ricorrere all’ orto verticale, soluzione ideale per risparmiare spazio, nè il “pollice verde” grazie a Poty, prodotto di punta dell’azienda di vertical farming “Hexagro.”

Hexagro è un’ azienda milanese, dall’anima multiculturale, la cui mission è “garantire a chiunque, dovunque, l’accesso a cibi sani aumentando l’accessibilità alle tecnologie di agricoltura verticale”.

Le soluzioni ideate da questa innovativa azienda non consumano suolo e abbattono il fabbisogno di acqua e fertilizzante, come lo dimostra il prodotto “Poty” lanciato proprio durante la pandemia e che rappresenta un perfetto connubio tra sostenibilità e innovazione, in quanto:

  • i vasi sono realizzati con plastica riciclata;
  • il sistema centrale di irrigazione è comandato da un timer che irriga tutti i vasi, grazie ai micro tubi;
  • il terriccio è sostituito dal substrato di fibra di cocco, ricavato dalla lavorazione del cocco, resistente alle malattie, riciclabile, drenante e in grado, inoltre, di garantire una crescita delle piante performante e sostenibile;
  • l’assistente interattivo “Hexbee” accompagna passo passo gli Urban Farmer alle prime armi;
  • per ogni prodotto venduto ne viene installato un altro nei progetti che sostengono, come ad esempio “Siembra Vertical Social.”

Il kit viene consegnato a casa e in poco meno di un’ora il proprio orto verticale è pronto per essere coltivato. 

Hexagro guarda anche alle aziende e ai loro dipendenti con il prodotto “Living Farming Tree”, utile negli spazi di coworking per rendere più affiatato il gruppo di lavoro.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui tuoi canali social, lasciaci un feedback e continua a seguire TheBEStrend sulle pagine social ufficiali!

A presto,

Maria Caterina